Chiamaci dal lunedì al venerdì
dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00
091 903448

Cosa facciamo per i nostri pazienti

Chirurgia orale

La chirurgia orale definisce tutti gli interventi atti a trattare una patologia dentaria in corso che può comprende estrazioni semplici o complesse, asportazione di cisti o radici.
Gli interventi di chirurgia orale devono essere eseguiti seguendo rigidi protocolli di igiene e sicurezza e con un’appropriata profilassi antibatterica e antisettica.

Conservativa

Con il termine conservativa vengono indicate tutte procedure necessarie per curare la carie dentale, allo scopo di “conservare” i denti colpiti dalla carie o che presentano delle fratture, mediante la pulizia e disinfezione della cavità del dente, la rimozione del tessuto cariato ed infine la ricostruzione attraverso materiali simili alla natura del dente, così da restituire al dente la sua forma e la sua funzionalità.

Endodonzia

Con il termine endodonzia vengono indicati tutti i trattamenti dello spazio interno del dente che contiene un tessuto molle chiamato polpa; la polpa è costituita da vasi sanguigni nervi e cellule.
L’infiammazione o infezione della polpa è in genere dovuta a carie profonde e ripetute o a lesioni traumatiche, che possono portare alla necrosi stessa del tessuto pulpare.
L’endodonzia deve occuparsi anche degli eventuali effetti che le patologie possono avere per riflesso sui tessuti duri del dente e sui tessuti mucosi attigui alla polpa.
Se non curate, le infiammazioni o le infezioni provocano dolore anche acuto e spesso ascessi.
Una volta maturato, un dente può sopravvivere tranquillamente anche senza polpa, poiché alimentato dai tessuti che lo circondano; ecco perché, in casi irreversibili, il dente deve essere devitalizzato.

Gnatologia

La gnatologia è una branca recente dell’odontoiatria che studia le funzioni della mandibola, la sua fisiologia e le eventuali patologie. Lo studio gnatologico comprende quindi i rapporti tra mascelle, denti e le articolazioni temporo-mandibolari, i muscoli mascellari nonché la lingua.

Igiene e Prevenzione

L’igiene orale quotidiana che noi tutti facciamo a casa con spazzolino (manuale o elettrico), filo e collutorio, è fondamentale per prevenire patologie del cavo orale e per rimuovere gran parte della placca che si forma sui nostri denti dopo ogni pasto, ma per essere certi di fare un’ottima prevenzione è consigliabile, almeno ogni 6 mesi, affidarsi alle mani esperte dell’igienista dentale al fine di eseguire una pulizia profonda e accurata, così da scongiurare tutta una serie di malattie che se poi non vengono prese nella giusta considerazione possono sfociare in una grave patologia.

Implantologia

L’implantologia dentale oggi rappresenta la soluzione più duratura per sostituire uno o più elementi mancanti in maniera fissa e permanente con una “radice artificiale”, chiamata appunto impianto, inserito con un piccolo intervento chirurgico indolore nell’osso mandibolare o mascellare, con possibili innesti ossei o rialzo seno-mascellare.
Sull’impianto ormai integrato perfettamente con l’osso verrà poi posizionato l’elemento dentale fisso che avrà tutto l’aspetto di un dente naturale.

Ortodonzia

Ortodonzia significa letteralmente “denti dritti” proprio perché atta a prevenire e correggere le anomalie di posizione e sviluppo dei denti e delle ossa mascellari, al fine di migliorare la funzione masticatoria nonché l’estetica del viso e del sorriso; spesso l’ortodonzia può migliorare le funzioni respiratorie e la pronuncia.

Parodontologia

La parodontologia è la branca dell’odontoiatria che si occupa della prevenzione, della diagnosi e della terapia delle malattie che interessano il parodonto, l’insieme dei tessuti che concorrono a formare l’organo di sostegno del dente. chiamate genericamente malattie parodontali o parodontopatie.
Il parodonto è costituito da:
– gengiva
– legamento parodontale (solidarizza il dente all’osso)
– cemento radicolare (tessuto che ricopre la radice del dente)
– osso alveolare

Pedodonzia (Odontoiatria pediatrica)

La pedodonzia, più comunemente conosciuta come odontoiatria pediatrica o infantile, può essere definita come quella parte dell’odontoiatria rivolta ai bambini, al fine di prevenire l’insorgere di lesioni cariose dei denti da latte (decidui) nonché la cura di eventuali malattie o malocclusioni.
Si è sempre più convinti, infatti, che proprio i denti da latte debbano avere una maggiore attenzione, proprio perché se non curati, patologie dei denti decidui potrebbero interessare l’osso dove si svilupperanno i denti permanenti.

Protesi dentarie

Le protesi dentarie sostituiscono i denti persi o compromessi in maniera irreversibile, in modo sia da garantire una corretta masticazione (fattore funzionale) sia una certa armonia del sorriso (fattore estetico).
Gli elementi dentali sono a tutti gli effetti dei manufatti realizzati da specialisti odontotecnici sulle indicazioni degli odontoiatri.