Implantologia all on four

L’implantologia all on four è una tecnica odontoiatrica che permette di posizionare in un solo intervento 4 impianti dentali nell’arcata mandibolare o mascellare, nello specifico vengono inseriti delle piccole viti nelle ossa mascellari con lo scopo di sostituire le radici dei denti naturali.

Una volta inseriti gli impianti, a questi verrà avvitata o agganciata una protesi a carico immediato che riproduce l’arcata dentaria con 10 elementi così da restituire al paziente una immediata masticazione fino ai premolari, raccorciata ma più che sufficiente per tornare a mangiare e a sorridere.

Questa tecnica, a differenza dell’implantologia tradizionale, garantisce al paziente una ripresa immediata della vita quotidiana.

Ovviamente, è possibile separare il trattamento implantare dal trattamento protesico nel caso in cui il paziente lo preferisca.

A chi si rivolge l’implantologia all on four

Questa metodica è indicata per i soggetti edentuli, ovvero quei pazienti che hanno perso tutti i denti di una o entrambe le arcate oppure che hanno denti mobili ormai irrecuperabili e che quindi devono essere estratti e sostituiti.

L’implantologia all on six

Come dice il nome inglese stesso, l’implantologia all on six si basa sull’inserimento nell’osso mascellare o mandibolare di 6 impianti (a differenza della all on four a 4 impianti) che consentono di realizzare per il paziente una protesi con 12 elementi dentali per arcata.

Anche per la tecnica all on six, il trattamento protesico può essere a carico immediato o differito.

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email